MODULI

Azzurri del Cervino

Modulo di iscrizione - PDF

Iscrizione sci club 2017/2018

Regolamento - PDF

Sci club Azzurri del Cervino A.S.D.

Programmi stagione - PDF

Programmi stagione 201/2018

Frequenza scolastica - PDF

Numero massimo assenze annuali e svolgimento pratica sportiva agonistica

Assicurazione - PDF

Assicurazione Skipass Valle d’Aosta

Assicurazione - PDF

Polizza Vittoria Assicurazioni

SCI CLUB AZZURRI DEL CERVINO

REGOLAMENTO

1.ISCRIZIONI E SOCI

Per iscriversi o rinnovare l’iscrizione allo Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D. è OBBLIGATORIO compilare il modulo di domanda, reperibile richiedendolo alla Segreteria, e restituirlo debitamente firmato.

E’ fatto obbligo ad almeno un genitore, di atleta minorenne, l’iscrizione allo sci club.

Potranno anche iscriversi, allo Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D. quali soci ordinari NON FISI, gli iscritti FISI di altra società. Potranno partecipare alle assemblee senza diritto di voto e non saranno elegibbili ad alcuna carica dello Sci Club.
Avranno diritto al voto e sono eleggibili solo i soci iscritti alla FISI per lo Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D.

Il Consiglio Drettivo, in ogni caso, si riserva il diritto di ammissione dei richiedenti.
Per fare parte dello Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D. in qualità di atleta è indispensabile:

  1. restituire, all’atto dell’iscrizione, copia del modulo di iscrizione sottoscritto dall’atleta e, se minorenne, da uno dei genitori;
  2. consegnare il certificato medico di idoneità agonistica per le categorie ragazzi, allievi e giovani e il certificato medico di sana e robusta costituzione per gli atleti super baby, baby e cuccioli;
  3. essere in regola con il pagamento delle quote corsi degli anni precedenti;
  4.  aver versato la quota di iscrizione per l’anno in corso ed essere tesserati FISI per lo Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D.;

2.QUOTE ASSOCIATIVE E QUOTE CORSI

E necessaria la pre-iscrizione. L’eventuale eccedenza delle richieste verrà gestita attraverso la redazione di una lista d’attesa. Lo Staff Tecnico e il Consiglio Direttivo si riservano il diritto di ammissione dei richiedenti.

Ciascun socio è obbligatoriamente tenuto al pagamento delle quote nei termini richiesti.

Gli atleti non in regola con le quote corsi, con la tessera FISI e con le visite mediche obbligatorie saranno sospesi dalle attività fino ad avvenuta regolarizzazione.

Il pagamento delle quote corsi avviene mediante rateizzazione:
60% entro il 31/12
40% entro il 31/01 dell’anno successivo.

Per le categorie agonistiche dal 2° atleta (compreso) di ogni famiglia si effettuerà uno sconto di € 100,00 su ogni quota corsi.

3.PROGRAMMA SCI ALPINO

L’organizzazione, i programmi e gli orari di allenamento verranno stabiliti all’inizio di ogni stagione dallo sci club, avranno inizio e termineranno compatibilmente con le esigenze dello sci club ed eventualmente con l’apertura degli impianti e secondo quanto stabilito dagli allenatori a loro discrezione.

Il giorno di Natale e il giorno del primo dell’anno non si terranno le lezioni.
Il giorno 31 dicembre le lezioni termineranno alle ore 12.30.

4.ALLENAMENTI E COMPORTAMENTO SULLE PISTE DA SCI

Gli allenatori si impegnano a garantire lo svolgimento dell’allenamento nel rispetto delle norme di sicurezza (delimitazione piste, condizioni del manto nevoso, condizioni atmosferiche, ecc) al fine di assicurare il corretto svolgimento dell’attività sportiva. Nel caso in cui non possano essere garantite tali condizioni l’allenamento verrà modificato o annullato.

Gli allenatori previe valutazioni tecnico/agonistiche, sentito anche il Presidente pro tempore, possono far svolgere agli atleti in organico allenamenti con aggregazione a gruppi anche di diverse categorie.

Le variazioni di programma degli allenamenti invernali ed estivi, delle prove, delle gare ed ogni altra informazione utile vengono comunicate dall’allenatore all’atleta o al genitore eventualmente tramite messaggi. Nel limite del possibile le informazioni potranno essere fornite anche con diverse e appropriate modalità. È richiesto al genitore, soprattutto quando l’atleta appartiene alle categorie superbaby, baby e cuccioli, e agli atleti, in ogni caso di farsi parte attiva nel ricevere le suddette informazioni telefonando all’allenatore di categoria..

Tutti i venerdì antecedenti l’appuntamento agonistico sarà possibile effettuare lo specifico allenamento. Per la migliore organizzazione le richieste dovranno pervenire telefonicamente all’allenatore entro il martedì antecedente la gara.

Nella pausa pranzo, durante i giorni di lezione, gli atleti iscritti, accompagnati dagli allenatori, potranno avvalersi delle convenzioni stipulate con alcuni rifugi e ristoranti/bar.
Gli atleti devono con coscienza e senso di responsabilità rispettare le consegne degli allenatori e non devono allontanarsi dalla zona di allenamento senza chiederne la preventiva autorizzazione. E d’obbligo il rispetto delle norme di sicurezza sia in pista (durante e al di fuori dell’allenamento) che per quanto riguarda l’utilizzo degli impianti di risalita.

Nell’osservanza di educazione e correttezza viene chiesto di evitare comportamenti inadeguati nei confronti dei compagni di squadra e degli utenti delle piste da sci.

Per un più efficace svolgimento delle attività di allenamento, oltre che per un migliore sviluppo del rapporto allenatore-atleta, i genitori degli atleti si impegnano a limitare la loro presenza sulle piste durante gli allenamenti e durante le gare.

Per garantire la sicurezza, l’incolumità degli atleti e nel pieno rispetto delle normative vigenti è vietato l’ingresso sulle piste riservate e chiuse per gli sci club durante gli allenamenti e le gare.

I rapporti dello Sci Club tra allenatori, staff, atleti e famiglie deve essere improntato alla massima collaborazione, al dialogo e al rispetto reciproco con trasparenza e imparzialità.

5.INDICAZIONI PER LE TRASFERTE

La partecipazione alle gare previste a calendario deve essere confermata dall’atleta o dal genitore all’allenatore o alla segreteria almeno 5 giorni prima della gara stessa per consentire adeguata organizzazione delle trasferte e della preparazione del materiale tecnico. La mancata comunicazione di partecipazione comporterà la non iscrizione alla gara.

Secondo le ultime disposizioni e accordi tra Asiva e Siski, per godere del prezzo agevolato Skipass regionale riservato agli sci club, occorre che ogni atleta raggiunga un certo numero di gare, che appena noto verrà tempestivamente comunicato, durante la stagione invernale. In caso contrario sarà necessario trasmettere motivate giustificazioni corredate da certificati medici. Secondo le stesse disposizioni non verranno accettati certificati datati in periodi non legati alla stagione invernale (es. giustificazioni mediche datate luglio che dichiarino una malattia diagnosticata a febbraio) e certificati di malattie o problemi personali dei genitori. In ogni caso Asiva si riserva la facoltà di valutazione. Nell’ipotesi di non approvazione delle motivazioni di assenza, l’atleta dovrà integrare la differenza di importo tra le diverse tipologie di stagionale.

Relativamente alle categorie super baby, baby e cuccioli, si consiglia, per chi non fosse in possesso dello ski-pass regionale di usufruire della formula tele ski-pass: tale soluzione prevede l’addebito automatico su carta di credito delle tessere giornaliere (o anche parziali mattutino o pomeridiano) delle specifiche località che ospitano le competizioni. Tale iniziativa permetterà di
evitare perdite di tempo alle biglietterie diversamente dedicabili alle discese di ricognizione

Nell’organizzazione logistica delle attività agonistiche sarà preziosa l’eventuale disponibilità dei genitori.

6.MATERIALI E ATTREZZATURE

Ogni atleta è responsabile delle proprie attrezzature (giacche, sci, zaini, ecc.).

Ogni atleta deve imparare ad essere indipendente nella propria gestione, deve essere in grado di prepararsi autonomamente per l’attività che andrà a svolgere.

È obbligatorio l’utilizzo del casco per tutte le discipline.

Il paraschiena è obbligatorio per le prove di supergigante e vivamente consigliato in tutti gli altri allenamenti.

Al fine di poter svolgere nel miglior modo possibile l’allenamento, è obbligo degli atleti di mantenere in buone condizioni il proprio materiale tecnico.

7.PRINCIPI GENERALI

Gli atleti, gli allenatori, i soci e tutti i collaboratori dello Sci Club Azzurri del Cervino A.S.D. devono rappresentare un esempio di lealtà, di correttezza, di educazione e di rispetto reciproco e si impegnano a rispettare il presente regolamento.

L’atleta rappresenta lo Sci Club ogniqualvolta indossi i colori sociali e pertanto deve mantenere, anche fuori della gara e dagli orari di allenamento, un comportamento rispettoso del convivere civile ed educato, improntato al rispetto della lealtà sportiva.

Gli atleti delle squadre agonistiche dello Sci Club devono indossare la divisa sociale, anche durante le cerimonie di premiazione.

In particolare l’Atleta è tenuto ai seguenti comportamenti:
– Ascoltare e seguire i consigli dei tecnici;
– Evitare di criticare pubblicamente i compagni, gli avversari, i tecnici ed i membri dello Sci Club;
– Rispettare gli orari degli allenamenti;
– Ricordare sempre che il suo comportamento è di esempio per i più giovani che lo osservano.

In particolare l’Allenatore è tenuto ai seguenti comportamenti:
– Ascoltare ed interpretare al meglio le caratteristiche tecnico-atletiche dell’atleta;
– Comunicare periodicamente con gli atleti e/o con i genitori sullo stato di crescita dell’atleta;
– Garantire un elevato livello di sicurezza nelle attività svolte;
– L’osservanza degli impegni negli allenamenti e negli appuntamenti agonistici previsti.

In particolare anche i genitori sono tenuti al rispetto di quanto stabilito.

Gli atleti, gli allenatori, lo staff, i soci e i genitori devono evitare in ogni caso critiche pubbliche e situazioni di imbarazzo per sé, per i tecnici e per lo Sci Club.

Il Consiglio Direttivo

SCI CLUB AZZURRI DEL CERVINO

Alain Seletto

+39.3383247502

E-mail

info@azzurridelcervino.it

Sede

cond. Circus - loc. Cielo Alto
11028 - Breuil Cervinia (Ao)